Servizio Clienti:39.011.02.69.900

8 CIBI ESTIVI

In evidenza 8 CIBI ESTIVI

Tra gli alimenti per prepararsi all'estate, ve ne proponiamo 8, facili da reperire, da avere sempre in frigo, a portata di mano.

 1. IL CETRIOLO PER IDRATARE
Il cetriolo è ottimo contro la disidratazione: è composto per lo più d’acqua (circa 95%) ed ha un apporto energetico ridottissimo, per questo motivo è ritenuto un ottimo alleato di chi ha necessità di depurare l’organismo e vuole seguire un regime alimentare ipocalorico. La sua integrazione nella dieta durante i mesi più caldi non solo aiuta ad alleggerire l'organismo, ma gli permette di ricevere anche vitamine (vitamina C), sali minerali (calcio, potassio, sodio e fosforo) e aminoacidi importanti. La pelle risulterà da subito più elastica e fresca, idratata profondamente.
> Si può consumare in fresche insalate, ma anche in centrifugati freschi a base di frutta o verdura e macedonie 

2. LA ZUCCHINA PER L'ABBRONZATURA
Le zucchine sono povere di sale, rinfrescanti e facilmente digeribili; ricca fonte di minerali (potassio, ferro, calcio e fosforo) e di vitamina A, vitamina C e carotenoidi, la zucchina favorisce una perfetta abbronzatura e calma e rilassa l'organismo. Verdura non a caso di stagione, la zucchina possiede un bassissimo valore calorico, composto per il 95% da acqua, cosa che la rende particolarmente adatta nelle diete ipocaloriche.

 > Se pensate che si possano consumare solo cotte vi sbagliate di grosso: un'ottima ricetta le vede marinate, ovvero tagliate a fettine sottilissime, condite con un poco sale rosa, pepe, olio extravergine d'oliva e tanto succo di limone. In inverno si possono aggiungere scaglie di formaggio stagionato, ottimo il castelmagno per esempio, mentre in estate si può optare per un primo sale o farne degli involtini freschi ripieni di ricotta e mentuccia.

3.  IL SEDANO, ANTIOSSIDANTE E DEPURATIVO
Alleato di intestino, cervello, ossa, pelle, occhi, il sedano aiuta l'organismo a mantenersi giovane. Contiene potassio, fosforo, magnesio e calcio, vitamina C, vitamina K e, in minore quantità, alcune vitamine del gruppo B e vitamina E. Il sedano è composto per circa il 90% da acqua; per questo motivo è diuretico e depurativo. Dal sedano si ricava un prezioso olio essenziale con spiccate proprietà antiossidanti; il sedano a coste bianche viene utilizzato in genere crudo, nelle insalate, mentre il sedano a coste verdi è adatto alla cottura, per insaporire.
> Per beneficiare pienamente di tutti i minerali presenti è meglio consumarlo freschissimo e crudo. Si abbina bene a molte insalate, per esempio ecco un’insalata rimineralizzate a base di sedano e noci:

Ingredienti:

> 2 coste di sedano,
> 2 carote novelle,
> 300 grammi di noci sgusciate,
> una mela renetta,
> sale, olio extravergine d’oliva, pepe.

 Procedimento: tagliare a pezzetti le coste di sedano e la mela, le carote a la julienne, tagliare alcuni gherigli di noce a altri lasciarli interi. Mescolare il tutto, condire con poco sale, pepe e olio d’oliva. In alternativa ecco un ottimo centrifugato diuretico: tre carote, un gambo di sedano, mezza mela verde, una fetta d'anguria. 

4. IL MELONE PER RINFRESCARE
Grazie alle sue proprietà, il melone è un frutto rinfrescante, diuretico, dissetante; ha inoltre potere lassativo. È composto principalmente di acqua, circa il 90%; per quanto concerne minerali e vitamine contiene soprattutto potassio, fosforo, calcio, vitamina C e vitamina B3. L’alta percentuale di potassio presente nella sua polpa ha effetti benefici anche sulla circolazione e sulla pressione arteriosa.
> Ecco a seguire la ricetta per preparare fantastici ghiaccioli al melone. 

Ingredienti:

> 400 ml di acqua
> 100 ml di zucchero integrale di canna
> mezzo chilo di polpa di melone
> menta fresca

Preparare lo sciroppo con l'acqua e lo zucchero integrale di canna e far raffreddare. Frullare la polpa di melone molto maturo insieme a qualche fogliolina di menta fresca. Versare lo sciroppo nella polpa di melone, mescolare bene e mettere negli stampini.

5. LA PESCA PER TONIFICARE
Diuretica e leggermente lassativa, la pesca (pescanoce, pesca tabaccaia, pesca a pasta bianca o gialla) rimineralizza l'organismo provato dal caldo, lo tonifica e lo rinfresca; inoltre è diuretica e disintossicante. Catalogata tra la frutta polposa, è ricca di acqua (85-90%) e contiene zuccheri semplici (12%), principalmente fruttosio. Ha un discreto contenuto di vitamina C e carotenoidi, trasformati dall'organismo in vitamina A, che migliorano le difese dell'organismo e combattono l'invecchiamento della pelle.

> La pesca può essere consumata in macedonie, frullati, ma anche in fresche e originali insalate (provate per esempio l'abbinamento pesca, rucola e mozzarella fresca). Un'altra variante perfetta per l'estate è il sorbetto alla pesca:

Ingredienti:

> 500 grammi di pesche
> 150 gr di zucchero di canna integrale
> 200 ml di acqua

Preparazione: basta frullare le pesche dalla polpa morbida e matura con lo zucchero di canna integrale, precedentemente disciolto in un pentolino con l'acqua. Si può usare un contenitore di metallo lasciato raffreddare precedentemente in freezer, versandovi il composto, riponendolo in freezer e mescolandolo ogni mezz'ora per un totale di sei volte prima di servire.

6.  IL CARCADE', CONTRO L'INSONNIA
Il carcadè o karkadè, che si ricava dai fiori di ibiscus essiccati, più che un alimento è una bevanda, ma merita di essere citato perché è davvero perfetto, anche in abbinamento con la frutta, per far fronte al torrido caldo estivo e all'insonnia che esso comporta. La bevanda, particolarmente apprezzata in Egitto, dove viene consumata sia calda che fredda; ha forti capacità astringenti che aiutano a combattere la disidratazione e la sete. È antinfiammatoria, lenitiva, vitaminizzante (ricchissima infatti di vitamina C), utile anche nella stipsi cronica e la presenza degli antociani la rendono una pianta angioprotettiva.

> Ecco una ricetta ideale:
Ingredienti:

> un cucchiaio colmo di carcadè
> succo e fettine di limone bio
> un cucchiaio di miele
> un cucchiaio di ribes
> un cucchiaio di lamponi maturi

Preparazione: portare a ebollizione un po' di acqua in un pentolino, togliere dal fuoco e unirvi il cucchiaio di carcadè, lasciare raffreddare il tutto e aggiungere il cucchiaio di succo di limone bio e qualche fettina, il miele, il ribes e i lamponi maturi. Mescolare e lasciare raffreddare prima di sorseggiare. Ideale la sera per chi soffre d'insonnia dovuta al caldo. 

7. YOGURT E KEFYR PER NUTRIRE
Lo yogurt comunque sia consumato, intero, magro, liquido, compatto, è un alimento ricco, leggero, rimineralizzante e benefico per l'organismo e la flora intestinale, spesso provata durante il periodo estivo a causa dei cambiamenti legati alle vacanze. Questi benefici si rendono evidenti anche esternamente, in quanto la pelle appare più sana. Lo yogurt intero contiene proteine, carboidrati, grassi, una buona percentuale di calcio, vitamine, soprattutto quelle del gruppo B. Alimento molto saziante, adatto nelle diete ipocaloriche, favorisce il ricambio della bile e riequilibra il colesterolo e il sistema nervoso centrale; un vasetto da  150 g di yogurt naturale fornisce un terzo dell'apporto giornaliero raccomandato di calcio a sole 90-100 kcal. Anche il kefir, una bevanda rinfrescante e salutare simile a uno yogurt liquido, ricca di fermenti lattici e probiotici vivi e benefici, dal gusto fresco, leggermente acido ma particolarmente piacevole, è considerato un elisir di lunga vita ed è particolarmente indicato per chi ha bisogno di energia o deve recuperare le forze dopo un periodo difficile.

8. LA MENTA PER DISINFETTARE

Dall'azione digestiva, antisettica e rinfrescante, la menta, grazie al mentolo, ha anche proprietà calmanti e disinfettanti: è perfetta per arricchire gli alimenti, che acquisiscono subito un gusto più fresco, ma anche nelle bevande, per dissetare e placare gli effetti della calura estiva. Si può usare per profumare insalate di zucchine, insalate di legumi o di cereali, frittate, involtini freschi di mozzarella e melanzane, o per arricchire salse (come la salsa indiana alla menta e yogurt, decisamente rinfrescante) e condimenti vari.

> Per preparare una bevanda rinfrescante la qualità più adatta è la menta piperita. Ecco una ricetta:
Ingredienti:

> tè verde (circa 30 grammi)
> foglie di menta fresca (10-15 foglie)
> zucchero integrale di canna o miele

Preparazione: preparare un infuso con il tè verde e le foglie di menta fresca, e addolcite come più vi aggrada, con zucchero integrale di canna o miele, lasciare raffreddare in frigo o a temperatura ambiente prima di consumare. 

> Con le foglie essiccate di menta si può preparare anche una bevanda aromatica al limone, basta unirle alla scorza di limone biologico, lasciare in infusione il tutto per qualche minuto e infine irrorare di succo di limone fresco, dolcificando a piacere. Evitate però di consumare le bevande alla menta durante le ore serali: il loro effetto stimolante potrebbe causare insonnia.

 

ATTENZIONE! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Log in or create an account